Chi siamo

 

La Residenza Sanitaria Assistenziale, Casa “Don Alberto Gori” di Marlia, immersa in un bellissimo parco, è il frutto di un’azione di solidarietà voluta dalla cittadinanza capannorese.

 

Un po’ di storia

Quasi un secolo fa il Comune di Capannori acquistò da Sua Altezza Reale Carlo Francesco di Borbone il patrimonio, costituente gran parte dell’attuale complesso immobiliare, al fine di adibirlo a luogo di assistenza per anziani ed adulti inabili, domiciliati nel territorio. L’apertura ufficiale avvenne nel 1920 e, da allora, fino al 1978, vennero garantiti i relativi servizi, grazie all’opera delle “Suore della Congregazione di S. Giuseppe dell’Apparizione”. Nel 1949, su provvedimento del Consiglio Comunale del Comune di Capannori, fu intitolata al suo ideatore e primo Direttore Don Alberto Gori. Il Comune di Capannori, nel corso del tempo, pur apportandovi modifiche strutturali ed organizzative, ha sempre mantenuto la destinazione e la gestione diretta della “casa”, potenziandone l’attività. La destinazione vincolata “socio sanitaria” dell’immobile ha costituito poi, per legge, titolo al trasferimento della proprietà nel patrimonio dell’attuale Azienda USL n° 2 di Lucca, la quale ha comunque consentito al Comune di Capannori, oggi Capannori Servizi S.r.l., di proseguire la gestione di “Casa Gori”, la cui importanza è dimostrata dal forte legame tuttora esistente con la comunità locale.


Oggi

Il 16 giugno 2008, con l’inaugurazione del Centro Diurno “Il Melograno”, la struttura è stata integrata con un servizio semiresidenziale organizzato per rispondere ai bisogni assistenziali, riabilitativi, di socializzazione di persone anziane prevalentemente non autosufficienti ed adulti inabili. A tal fine vengono predisposti piani assistenziali individualizzati, nella prospettiva della valorizzazione delle capacità residue e del possibile recupero funzionale e sociale, tenendo conto del progetto proposto dall’Unità di Valutazione Multidimensionale Territoriale (UVM). Il centro diurno è stato realizzato in un fabbricato di proprietà comunale, posto al piano terra e con ingresso autonomo rispetto alla stessa Casa Gori. Il 24 maggio 2009 è stata inaugurata “La Casa della Salute” che attualmente comprende oltre al suddetto centro semiresidenziale da 20 posti ed alla R.S.A., con 66 posti per anziani, prevalentemente non autosufficienti, un Modulo ad alta intensità assistenziale per ricoveri temporanei o di sollievo per soggetti non autosufficienti, gestito dalla Azienda Usl n. 2 di Lucca, di 14 posti letto.


La nostra missione

La missione della nostra struttura consiste nel rispondere al bisogno di assistenza per le persone anziane autosufficienti e non autosufficienti e più in particolare:

  • accogliere le persone anziane che per ragioni di salute o per qualsiasi altra ragione non possono rimanere nella propria casa o con i propri familiari;
  • prestare assistenza, sia sociale che sanitaria, a tutti gli anziani ospitati;
  • migliorare con continuità le condizioni di vita degli ospiti, promuovendone il benessere psico-fisico;
  • offrire opportunità di relazioni interpersonali in un ambiente confortevole e stimolante;
  • favorire il mantenimento di rapporti con i familiari, gli amici ed i conoscenti, anche al fine di un possibile reinserimento nell’ambiente di vita di origine.